Monumenti Aperti al via (con TagSardegna e Sardinia Diary)

Article Summary

28/04/2012

Per apprezzare veramente un luogo o un territorio bisogna saperlo conoscere, visitarne gli spazi più suggestivi, riscoprirne la vita, la cultura, le storie, immergendosi totalmente dentro la sua realtà.

Svelando la sua magia.

In che modo realizzare tutto questo?

Attraverso un’iniziativa come Monumenti Aperti, al via proprio in questi giorni.

Monumenti Aperti

Monumenti Aperti è una manifestazione nata a Cagliari nel 1997 e diffusasi rapidamente in tutta la Sardegna, nata con l’obiettivo di recuperare il fascino e la bellezza del passato delle diverse città, valorizzando e promuovendo tradizioni, riti e luoghi impreziositi dal passare del tempo.

La manifestazione è divisa in diverse tappe, durante le quali si visiteranno differenti città cheapriranno le porte di monumenti, musei e punti di interesse, promuovendone la visita attraverso il supporto di studenti che fungeranno da guide, con il compito di descrivere tutte le attrazioni. Tutto ad ingresso gratuito, secondo gli orari stabiliti dalle diverse amministrazioni.

Quest’anno la manifestazione è giunta alla sua XVI edizioneA partire da domani (weekend del 5-6 maggio), per 9 fine settimana, Monumenti Aperti si sposterà in diverse città della Sardegna, dal nord al sud, visitando i luoghi migliori e scoprendone le bellezze.

Monumenti Aperti Cagliari

L’iniziativa è grande, alla manifestazione hanno aderito 48 comuni (provenienti da tutte le 8 province isolane): dalla A di Aglientu alla V di Villasor.

Tra gli altri prenderanno parte alla manifestazione Alghero, Arbus, Ballao, Bortigiadas, Cagliari, Carbonia, Desulo, Elmas, Fonni, Gavoi, Iglesias, Monastir, Olmedo, Pula, Sassari, Selargius, Tempio Pausania, Trinità d’Agultu e Vignola, Villanovafranca e molti altri. Sul sito ufficiale è possibile trovare maggior informazioni su date e tappe precise.

Un’iniziativa come Monumenti Aperti è un vero momento di conoscenza e cultura.

Come dice la descrizione presente sul sito ufficiale, “Monumenti Aperti rappresenta uno straordinario appuntamento di civile e comunitario impegno per la salvaguardia del nostro patrimonio ambientale, culturale e artistico.”

Per questo, da TagSardegna invita tutti a partecipare alla manifestazione andando a visitare i monumenti della propria città o quelli ancora sconosciuti dei tanti comuni coinvolti.

Inoltre, proprio TagSardegna sarà uno dei media partner dell’iniziativa per la città di Sassari.

Monumenti Aperti nel capoluogo sassarese verrà seguita dal nostro team e da altri e social media editors coinvolti in un nuovo progetto, dal titolo “Sardinia Diary”. Il progetto vede la collaborazione anche con Mare Nostrum per la creazione di uno strumento di promozione del territorio che sappia muoversi sulle nuove piattaforme e social media. Per raccontare la manifestazione useremo blog, FacebookTwitter (con i profili personali e ufficiali) e Instagram, coinvolgendo anche la community di Instagramers della Sardegna (#igersardegna) per dare una completa copertura all’evento.

Un’idea ambiziosa alla quale stiamo lavorando con impegno e di cui vi parleremo nel dettaglio prossimamente.

Per ora.. Buona visita a Monumenti Aperti!

Date un’occhiata ai nostri canali per una narrazione continua e divertente dei monumenti più importanti di Sassari e della Sardegna.